CLETO MUNARI

Una collezione come questa non poteva che essere diretta da un designer sempre alla ricerca dell'eccezionalità di forme e materiali. Il continuo studio di Cleto Munari per lo stravolgimento e l'innovazione dei classici standard della gioielleria gli fruttano l'ammirazione internazionale, infatti alcune delle sue opere sono esposte nelle collezioni permanenti dei maggiori musei mondiali come ad esempio il Metropolitan Museum of Art e il Museum of Modern Art di New York.







ANTONIO ROSSETTI & ELVIRO DI MEO

Simposio è la linea sviluppata dagli architetti Antonio Rossetti e Elviro Di Meo il cui nome è tratto proprio dall'omonima opera di Platone nella quale il meglio dei filosofi ateniesi si dilettano in discorsi sulla natura dell'amore. Un amore fatto di poli uguali ed opposti che si uniscono proprio come i monili dei gioielli di questa linea, pensata per fondere insieme filosofia, arte, estetica ed architettura.










palterer

DAVID PALTERER

Dalla creatività multiforme del designer e artista contemporaneo David Palterer, le cui opere sono esposte in una moltitudine di città da Gerusalemme a Chicago, nasce la linea Sinonimi, ideata per indagare il significato intrinseco di “bello” applicato ad un gioiello che trova la sua essenza solo quando viene indossato da una persona che vuole esaltare la propria immagine e personalità.




GIORGIO CATTANO

Bioarchitetto, Giorgio Cattano firma tre linee della collezione: The Eye, Germogli e Segmenti, tutte accomunate dall'interesse di Cattano nell'applicazione di diversi canoni architettonici alla microscala della pelle umana. Il tratto “naturalistico” è evidente nelle sue creazioni e si fonda sulla volontà di conoscere l'ambiente circostante nel quale un'opera architettonica prenderà vita.